Piazza dei miracoli, Pisa

Da spenderemotuttoviaggiando I 1 gennaio 2018 I

 Questa sera vi parlo di Pisa, un altra citta toscana sbalorditiva dal punto di vista: culturale, architettonico, artistico e tanto altro ancora! Amo la toscana, è davvero un paese interessante da scoprire.

Sono stata a Pisa una sera, quindi gli scatti al Duomo, al battistero, al campo santo e alla torre pendente di Pisa che vedrete, sono notturni!

Curiosità: molti di voi avranno sentito che viene soprannominata "Novella Tebe". Forse non lo sapete, ma Pisa deve questo soprannome a Dante e alla sua Divina Commedia (33esimo canto dell’Inferno). Vi starete chiedendo perché mai Pisa dovrebbe essere paragonata a Tebe… Ebbene, a renderle simili sono state le lotte che in entrambi i casi hanno coinvolto le due città al loro interno: Pisa avrebbe infatti ripetuto gli errori di Tebe (le lotte fratricide di Eteocle e Polinice per il controllo della città) con le sue lotte interne tra guelfi e ghibellini.

Altra curiosita: perchè la torre pendente di Pisa NON cade? Già lo so che non appena arrivati di fronte alla Torre vi metterete tutti in posa per scattare la famosissima foto in cui si finge di tenerla in piedi. biggrin Noi vogliamo però spiegarvi come mai è così! Era stata progettata per essere dritta, ma già durante la costruzione il terzo piano cominciò a inclinarsi a causa del terreno argilloso molle. L’idea fu allora quella di costruire gli altri piani in senso opposto per cercare di raddrizzarla. La pendenza è continuata a variare, aumentando o riducendosi a seconda degli interventi fatti per cercare di stabilizzarla, pur non cadendo grazie al baricentro sempre all’interno della base. Oggi si erge con un’inclinazione di circa 4 gradi, e certamente nessuno avrebbe potuto dire che un errore di costruzione avrebbe reso questa bellissima città ancora più famosa!

Terza curiosità: perchè Piazza dei miracoli si chiama così? Probabilmente la prima tappa di chiunque decida di visitare Pisa, questa stupenda piazza con i suoi famosissimi monumenti (il Duomo, il Battistero, il Campo Santo e, ovviamente, la Torre di Pisa) è persino stata dichiarata uno dei Patrimoni dell’Umanità dall’UNESCO. Un motivo in più per non farsela sfuggire! Inoltre, tutti sanno che viene chiamata Piazza «dei Miracoli», ma forse il motivo non è così conosciuto: il nome è dovuto a Gabriele D’Annunzio, che in un suo romanzo chiama «miracoli» i quattro monumenti.

 

Dove mangiare a Pisa: vi consigliamo le fantastiche gelaterie o un dolce in una delle famose pasticcerie pisane che si trovano lungo le sponde dell’Arno, come ad esempio La Bottega del Gelato (Piazza Giuseppe Garibaldi 11). Se invece siete in cerca di un ristorante buono, ma economico, vi proponiamo Porci comodi in Via l'arancio, 4.

 

 

Piazza dei miracoli, Pisa

Da spenderemotuttoviaggiando I 1 gennaio 2018 I