Blu ovunque a Sidi Bou Said

Da spenderemotuttoviaggiando I 30 dicembre I

 

Vi presento la città blu: Sidi Bou Said, Tunisia!

Come arrivarci: se fate tappa a Tunisi, vi troverete a 20 km circa da questo incantenvole paesino tunisino. Potrete utilizzare o l'autubus o un auto a noleggio oppure il taxi.

Curiosità: ogni anno gli abitanti si impegnano a dare spontaneamente una ritinteggiata di bianco alle sue mura. La ragione è molto logica; il bianco riflette in gran parte i raggi solari e contribuisce a rendere freschi gli ambienti durante i mesi più caldi e afosi. Il blu che troviamo nei balconi, nelle porte e nelle finestre aiuta ad allontanare le zanzare così come il gelsomino e la menta.

Le stradine tipiche pululano di mercanti e come in tutti i paesi dell'Africa si gioca al ribasso, quindi non siate timidi.smile Inoltre per le strade si sentirà spesso un odore speziato, tipico di questi paesini del Nord-Africa.

Fritto, speziato e piccante: sono le tre caratteristiche dello street food Tunisino. Se ad Instanbul eravamo sommersi di bancarelle di pannocchie di mais arrostite, a Sidi bou Said sei sommerso dalle bancherelle di datteri.

Partiamo dal must, il lablabi, un piatto così popolare da essere assolutamente bandito dai ristoranti. Arrivati ad uno dei tanti chioschi in cui viene servita questa saporitissima zuppa, sappiate che dovrete autogestirvi: prendete una scodella di terracotta, spezzettateci all’interno una generosa quantità di pane raffermo e mettetevi in fila per completare il tutto con un bollentissimo mestolo di zuppa di ceci e una generosa dose di harissa (salsa tipica a base di peperoncino rosso fresco, aglio, olio d’oliva, coriandolo o cumino), succo di limone, cumino e olio d’oliva. A personale discrezione può seguire l’aggiunta di capperi, olive, tonno e uovo crudo. Il lablabi è un rito quotidiano di migliaia di lavoratori, studenti e pendolari, da consumarsi rigorosamente in piedi. 

 

E' proprio il caso di dire che un viaggio fornisce l'occasione per dilatare i cinque sensi: sentire e comprendere in modo più profondo, guardare e vedere in modo più intenso, assaporare e toccare con maggior ragione. Che ne dite ?

Ciao lettori viaggiatori!wow

Sidi Bou Said

Da spenderemotuttoviaggiando I 30 dicembre 2017 I