Benvenuti fra i trulli di Alberobello in Puglia!

Da spenderemotuttoviaggiando I 31 dicembre 2017 I

Oggi vi racconto di un altra cittadina che sembra esser uscita da un libro di fate ed elfi; Alberobello!

 

Per la loro tipicità sono stati inseriti dell'UNESCO nel 1996, diventando simbolo dell'Italia non solo della Puglia! Gita meravgliosa sia d'estate che d'inverno! I trulli sono costruiti direttamente sulla roccia SENZA fondamenta. Perchè non partire per questa meta e provare a soggiornare due notti dentro un trullo? Ce ne sono di svariati tipi: formato famiglia e formato coppietta, dotati di tutti i comfort!

 

Qualche curiosità: 1) molti trulli, soprattutto i più antichi, sul frontale del cono presentano degli strani segni che rimandano alla tradizione pagana, ebraica o cristiana, per alcuni dei veri e propri simboli esoterici. Nella maggior parte dei casi si tratta di segni propiziatori.

2) Il nome di Alberobello deriva da «Sylva Arboris Belli», selva dell'albero della guerra, e rimanda ai secoli passati, in cui la zona era ricoperta da una fitta vegetazione.

3) A differenza delle cittadine limitrofe, Alberobello è l'unico paese al mondo nato e cresciuto come un paese di trulli. Altrove, infatti, i trulli venivano per lo più usati come ricoveri per animali o per attrezzi e non come abitazioni private.

4) Queste costruzioni sono similari ad alcune esistenti in Turchia, Spagna o Africa.

 

La Puglia non è solo un meraviglioso paese per quanto riguarda queste particolarissime case; anche il cibo è delizioso e poco costoso! Non troverete il classico banchettino da strada che vende cibo, solo negozietti fissi dove non ce posto da sedere e dove poter solo predere cibo da consumare camminando per la strada; il mio amato street food! Potreste provare panzerotti fritti o al forno, arancine, piadine arrotolate con dentro prosciutto, insalata e maionese, pizza al trancio, patatine fritte da asporto, olive all'ascolana e tanto altro! 

 

Il suo mare è incantevole! Tanto da essere definito il mare delle maldive! Litorali salentini ricoperti di sabbia bianca e acqua trasparente! Se decideste di unire cultura e vacanza al mare NON andate in agosto! Consiglio o giugno o luglio e perchè no anche settembre se ne avete la possibilità, troverete fino ai primi di ottobre alte temperature e un mare che sembra un brodo! 

 

Scatti fotografici ai trulli pugliesi!

Da spenderemotuttoviaggiando I 31 dicembre 2017 I