Uno degli scenari più belli al mondo: Playa sirena,Cayo largo.

Da spenderemotuttoviaggiando I 28 dicembre 2017 I

 

Incantevole non trovate? Un isola che regala una pace interiore indescrivibile. Consiglio l'isola a due tipi di viaggiatori: 1) a chi ama fare spostamenti per scovare le spiaggie più belle, 2) a chi non ama particolarmente esplorare il mondo marittimo, poiche l'isola ne è assente. Solo durante l'escursione a Cayo rico, abbiamo fatto tappa, con il catamarano alla barriera corallina, anch'essa povera di pesci.

 

Curiosità culinaria: i cubani non cucinano l'aragosta viva, come si fa in Italia. Quando viene pescata le viene tolta la testa con un colpo secco, quindi senza far soffrire lentamente l'animale cucinandolo vivo, e gettata in mare in onore della dea dell'oceano, dato che la testa è la parte più succulenta del pesce.

 

Un altra cosa da assaggiare assolutamente è il cocco! Chi non ama il cocco? Lo sapevate che in realtà è coperto da un altro involucro, oltre a quello conosciuto comunemente; marrone, legnoso, durissimo e con alla base tre pori, detti anche "occhi"? Capite perchè continuo a ripetere che viaggiare è cultura sotto ogni aspetto? Per aprirlo hanno dovuto usare una sciabola! L'interno non è composto solamente dalla parte dura che vendono sulle spiagge del sud a due euro al pezzo, ma anche da una parte di succo deliziosa! Ovviamente a Cuba ti consigliano di versarci un super alcolico così da trasformarlo in un cocktail, se doveste soggiornare in qualche isola caraibica non dimenticatevi di provarne uno.

 

Come arrivarci: ogni mattina l'hotel dove alloggiate, predisporrà un trenino gratuito ad orari stabiliti che passerà a prendere tutti i turisti dell'isola. Non temete ci sono più orari durante la giornata così da potervi permettere di decidere con calma a che ora partire. Arrivando al porto dopo circa 15 min di tragitto, si sale su una delle imbarcazioni predisposte dagli hotel che vi scorteranno ad un secondo pontile, dove una volta scesi e appoggiate le vostre cose sotto l'ombrellone, potrete incamminarvi verso PLAYA SIRENA.

La camminata per arrivare nel punto più incontaminato richiede almeno 20/25 minuti. Vedete nella foto che la sabbia ha assunto la forma del corpo esile di una sirena mitologica? Il nome deriva proprio da questa somiglianza.

 

Un altra incredibile spiaggia da visitare è playa paraiso. Dall'hotel potrete raggiungere la spiaggia con il taxi... ci vorranno 5 minuti e circa 4 cune a testa per andare e tornare. Consiglio il ristorante sulla spiaggia che cucina delle aragoste deliziose!

 

 

Esperienze da fare: ho deciso di prendere coraggio e fare qualcosa di pazzo.... qualcosa da raccontare...un' esperienza "in to the wild" alla ricerca dei coccodrilli!

Ho avuto il piacere di incontrare un bellissimo esemplare di coccodrillo femmina, intenta a fare uno spuntino pomeridiano con carne fresca, portata direttamente dalla guida. La femmina, essendo per natura, più timorosa ha impiegato mezz'ora ad uscire dall'acqua. Sconsigliato: avvicinarsi troppo, fare scatti con il flash, assumere atteggiamenti agitati di fronte all'animale...non è un cane ma un coccodrillo, quindi scattante e possibilmente letale dato che non c'erano recinzioni fra noi e la bestiola.

Mi guardavo spesso le spalle, dato che il maschio era in giro per la foresta a cercare altre fidanzate!

Viaggiare significa anche scoprire la natura che circonda quel luogo. Penso che tutto può insegnarci qualcosa; un animale, una pianta, i pesci...

 

Un altra esperienza è andare a visitare con il catamarano Cayo rico, l'isola delle iguane. Pranzare con delle grosse lucertolone che ti gironzolano sotto i piedi è un esperienza, senz'altro da provare!

Sono buone e addomesticate. Vi racconto un piccolo incidente avuto con una di loro. 

Essendo amante degli animali, non mi sono di certo lasciata sfuggire l'occasione di potergli dare da mangiare da vicino...l'unico problema è stato che, sbadatamente, una di loro mi abbia afferrato anche il dito oltre che al pane! Incidenti che capitano...niente di grave...solo risate da parte dei camerieri cubani. Sull'isola assieme alle iguane ci sono anche dei piccoli e adorabili roditori. A casa ho due porcellini d'india di nome Spencer (la femmina) e Pizza (il maschietto). Se piacciono anche a voi a Cayo Rico se ne trova un recinto pieno con tante iguane pronte a chiedervi del pane!

 

Che nostalgia parlare di tutto questo...che dire...se potete almeno una volta nella vita andateci, Cayo largo è incantevole!

Coccodrillo, iguana, noce di cocco, playa paraiso, playa sirena

Da spenderemotuttoviaggiando I 28 dicembre 2017 I

Playa sirena, Cayo rico, cappello con foglie di palma, stelle marine, topino

Da spenderemotuttoviaggiando I 28 dicembre 2017 I

Falco, delfino, vista dalla camera, pellicano, tartaruga

Da spenderemotuttoviaggiando I 28 dicembre 2017 I